LE REGOLE PER LA RIUSCITA DI UN PIATTO

Linguine all'aragosta

PAGINA IN ITALIANO-ENGLISH-PORTUGUES-ESPANHOL

ITALIANO
Oggi invece di una ricetta pubblicherò delle regole
per far sì che una ricetta risulti perfetta.
Mi viene questa idea per quanto successo oggi.
Una persona di mia conoscenza ieri mi ha contattato
per avere la ricetta degli spaghetti cacio e pepe.
Io gli ho spiegato passo passo tutto il procedimento
ma il marito della persona dopo aver mangiato ha detto
alla moglie che mai più doveva cucinarla…e che avrebbe
continuato a mangiarla da me, nel ristorante dove lavoro.
Il marito è un mio cliente affezionato.
Ora il dubbio:
cosa è andato storto?

Velo spiego subito.

1) Quando cucinate non abbiate mai fretta, con la fretta si crea
un’agitazione incosciente che penalizza il piatto.
2) Se avete una giornata no, o siete nervosi, non cucinate.
Uscite e mangiate una pizza perchè tutto che preparerete sarà un
disastro.
3) Seguite la ricetta ma metteteci sempre del vostro.
4) Se avete un dubbio, leggete di nuovo la ricetta e se il dubbio
persiste cercate consiglio, mandate un messaggio, chiedete aiuto.
5) Accarezzate la ricetta. Quando tagliate, o mischiate o amalgamate
degli ingredienti, sappiateli rispettare. Sono prodotti della natura
che trattati con cura daranno il meglio di se stessi.
6) Amate la ricetta che state preparando, amate la persona per cui state
cucinando, amate il tempo che adoperate nel prepararla.
7) Non fate mai una ricetta che vi impongono o che altri vorrebbero
quel giorno esatto, fate quello che vi sentite e preparate il
piatto consigliato solo quando il cuore ve lo dirà.
8) Sappiate con perfezione il sapore del piatto che andrete a cucinare.
9) Andate ad un ristorante dove cucinano la vostra ricetta per conoscere
il piatto se non è di vostra conoscenza.
10) Cominciate la preparazione sapendo in anticipo a quale sapore volete
arrivare e quale densità volete raggiungere e come lo vorrete impiattare.
11) Assaggiate mille volte durante la preparazione, assaggiate ad ogni
singolo ingrediente che aggiungete fino a che sarete soddisfatti.
12) Non presentate mai un piatto che voi stessi assaggiandolo non
mangereste o di cui non siete soddisfatti.

Ci sono tanti piccoli segreti nella cucina, e mille insidie,
questo spiega perchè se prendiamo 10 cuochi nello stesso
giorno con una ricetta scritta davanti e con lo stesso tempo
a disposizione avremo comunque 10 piatti completamente diversi.
Alcuni ottimi, alcuni disastrosi, ma pochi perfetti.

Spero di essere stato di aiuto a qualcuno.

ENGLISH
Today, instead of a recipe I will publish rules
to ensure that a recipe -perfect .
It occurs to me this idea for what happened today.
A person of my acquaintance contacted me yesterday
have the recipe for spaghetti with cheese and pepper .
I explained the whole process step by step
but the husband of the said person after eating
his wife that he never had to cook it … and that would
I continued to eat in the restaurant where I work.
My husband is a loyal customer .
Now the question :
what went wrong ?

Velo tell you.

1) If you’ve never cooked a hurry, in a hurry you create
unconscious agitation that penalizes the pot.
2 ) If you have a bad day , or you’re nervous , do not cook .
Go out and eat a whole pizza because that will prepare a
disaster.
3 ) Follow the recipe but put more of your own.
4) If you have a doubt , read the recipe again and if doubt
looking for advice persists , send a message , ask for help .
5 ) Caress the recipe. When you cut or mixed or blended
ingredients, sappiateli respect . Are products of nature
that treated with care will give the best of themselves .
6) Love the recipe you’re preparing , you love the person for whom you are
cooking , love as long as you used back in preparing it.
7) Never make a recipe that you require or that others would
the exact day , do what you feel and prepared the
dish recommended only when your heart will tell you.
8) Know perfection with the flavor of the dish you are going to cook.
9 ) Go to a restaurant where they cook your recipe to know
the plate if it is not your knowledge.
10) Start your preparation knowing in advance what you want to taste
get and what density you want to achieve and how you want it Serve .
11) Sample thousand times during the preparation , sample at each
single ingredient that you add until you are satisfied.
12) Do not ever made ​​a dish that tastes it not yourself
would eat or you are not satisfied .

There are so many little secrets in the kitchen , and a thousand snares ,
This explains why if we take 10 chefs in the same
day with a recipe written in front and with the same time
available we will still have 10 completely different dishes .
Some great , some disastrous , but just perfect.

I hope I have been of help to someone.

PORTUGUES
Hoje, em vez de uma receita que vai publicar regras
para garantir que uma receita perfeita .
Ocorre- me esta ideia para o que aconteceu hoje.
Uma pessoa que conheço me contatou ontem
tem a receita para o espaguete com queijo e pimenta.
Expliquei todo o processo passo a passo
mas o marido da referida pessoa depois de comer
sua esposa que ele nunca teve a cozinhá-lo … e que seria
Eu continuei a comer no restaurante onde eu trabalho.
Meu marido é um cliente fiel.
Agora a pergunta :
o que deu errado ?

Velo dizer.

1) Se você nunca cozinhou com pressa, pressa de criar
agitação inconsciente que penaliza o pote.
2) Se você tem um dia ruim, ou você está nervoso , não cozinhar.
Vá para fora e comer uma pizza inteira , porque isso vai preparar um
desastre.
3) Siga a receita, mas colocar mais de seu próprio país.
4) Se você tem uma dúvida , ler a receita novamente e se dúvida
à procura de conselhos persistir, enviar uma mensagem, pedir ajuda.
5) Acaricie a receita. Quando você corta ou misturado ou misturado
ingredientes, o respeito sappiateli . São produtos da natureza
que tratado com cuidado vai dar o melhor de si mesmos.
6 ) Ame a receita que você está preparando , você ama a pessoa por quem você é
cozimento, amor , desde que você usou para trás em prepará-la.
7) Nunca faça uma receita que você precisa ou que os outros
o dia exato , faça o que você sente e preparou o
prato recomendado somente quando seu coração vai lhe dizer.
8 ) Conhecer a perfeição com o sabor do prato que você está indo para cozinhar .
9) Ir a um restaurante onde eles cozinhar a sua receita de saber
a placa , se não é o seu conhecimento.
10) Comece a sua preparação sabendo de antemão o que você quiser saborear
obter e qual a densidade que você deseja alcançar e como você quer servir .
11 ) Amostra mil vezes durante a preparação , a amostra em cada
único ingrediente que você adicione até que esteja satisfeito .
12) Nunca fez um prato que gosto não se
comeria ou você não está satisfeito .

Há tantos segredos pequenos na cozinha , e mil armadilhas ,
Isso explica por que , se tomarmos 10 chefs na mesma
dia com uma receita escrita em frente e com o mesmo tempo
disponível ainda teremos 10 pratos completamente diferentes.
Alguns grandes, alguns desastroso , mas simplesmente perfeito.

Espero ter sido de ajuda para alguém.

ESPANHOL
Hoy en día , en lugar de una receta voy a publicar las bases
para asegurar que un – receta perfecta .
Se me ocurre la idea de lo que pasó hoy.
Una persona que conozco me contactó ayer
tener la receta para espaguetis con queso y pimienta.
Le expliqué todo el proceso paso a paso
pero el marido de dicha persona después de comer
su esposa que él nunca tuvo que cocinar … y que lo haría
Seguí a comer en el restaurante donde trabajo.
Mi marido es un cliente fiel .
Ahora la pregunta :
lo que salió mal ?

Velo te diga .

1 ) Si usted nunca ha cocinado toda prisa, de prisa se ​​crea
agitación inconsciente que penaliza a la olla.
2 ) Si usted tiene un mal día , o está nervioso , no cocine .
Salir y comer una pizza entera porque eso va a preparar un
desastre.
3 ) Siga la receta , pero poner más de su propio .
4 ) Si usted tiene alguna duda , lea la receta de nuevo y si duda
buscando persiste asesoramiento, enviar un mensaje, pedir ayuda.
5 ) Acaricia la receta. Al cortar o mixto o mezclado
ingredientes , el respeto sappiateli . ¿Son los productos de la naturaleza
que tratar con cuidado le dará lo mejor de sí mismos.
6 ) Ame la receta que se está preparando , que amas a la persona de quien usted es
cocinar, amor , siempre y cuando usted utilizó de nuevo en su preparación.
7 ) Nunca hacer una receta que requiera o que otros lo harían
el día exacto , haces lo que sientes y preparado el
plato recomienda sólo cuando tu corazón te lo dirá.
8 ) Conocer la perfección con el sabor del plato que se va a cocinar.
9 ) Ir a un restaurante donde se cocinan su receta para saber
la placa si no es su conocimiento.
10 ) Comience su preparación sabiendo de antemano lo que quiere probar
conseguir y qué densidad que quiere lograr y cómo lo quieres servir .
11 ) Muestra mil veces durante la preparación , la muestra en cada
un solo ingrediente que se agrega hasta que esté satisfecho .
12 ) No se jamás se ha hecho un plato que no sabe a usted mismo
Volvería a comer o si no está satisfecho.

Hay tantos pequeños secretos de la cocina , y un millar de trampas ,
Esto explica por qué si tenemos 10 chefs en el mismo
día con una receta escrita en el frente y con el mismo tiempo
disponible todavía tendremos 10 platos completamente diferentes .
Algunas, algo desastroso , pero simplemente perfecto.

Espero haber sido de ayuda para alguien.

24 commenti su “LE REGOLE PER LA RIUSCITA DI UN PIATTO

  1. […] LE REGOLE PER LA RIUSCITA DI UN PIATTO […]

    • Rosanna ha detto:

      Ottimi consigli. Nel mio caso però essendo vegetariana mi risulta difficile assaggiare tutti i piatti che preparo. Mia figlia e mio marito non mangerebbero altro se non carne e pesce. Di solito aspetto e aroma mi aiutano a capire se il piatto che ho preparato è cotto alla perfezione e abbastanza saporito. Non potendo assaggiare ho affinato altri sensi. Ciao

      • cookingwithluca ha detto:

        Bravissima, sono completamente daccordo, in cucina si usano tutti i sensi e nel tuo caso hai sopperito il gusto con il palato e la vista.
        Ottimo.
        Si mangia prima con gli occhi, quando arriva un piatto a tavola, poi con l’olfatto, il profumo ti pervade e stimola il gusto e solo alla fine si mangia.
        Ciao Rosanna

  2. betta86boss ha detto:

    Bellissimo post!! Tutte vere le cose che scrivi!!! 👍😄

  3. sherazade ha detto:

    Ah bel marito, prendere la palla al balzo per borbottare.. . ‘Vai da Luchetto tuo, perfetto’ direi io, nota arpia dalla battuta pronta.
    Hai ragione, seriamente. Sopratutto nel suggerire di gustare prima da chi lo sa fare il piatto (elaborato quanto meno) che vuoi cucinare.

    sheramannaggiamhaifattovenirevogliadi…qualcosadibuonissimo

    • cookingwithluca ha detto:

      di Luchetto ce n’è uno solo…..ahahhahha

      • sherazade ha detto:

        ‘il’ Luchetto per eccellenza, poi tutti gli altri e se vuoi tu in secundis 😉 . ovviamente per core de mamma è il mio bambino anche lui con la passione per la cucina. I primi sono il suo forte e il pesce 😉 e come suggerisci tu se qualcosa lo colpisce chiede sempre non la ricetta ma ‘come si fa’.

        sherafrittatasirigatoni(avanzati)spinaciall’agroOK?

      • cookingwithluca ha detto:

        La frittata in genere di spaghetti. I rigatoni pasticciati al forno con spinaci besciamella e pane condito.
        Cosi hai un piccolo cuococoredemamma in casa. Quanti anni?

      • sherazade ha detto:

        Lu’ io non butto niente!
        era avanzato ieri un piattino scarso di rigatoni al sugo…
        shera cuoredemammaha…trent’anni ;)xlui :(permammasua

      • cookingwithluca ha detto:

        Brava non si butta via niente neanche fosse cibo spazzatura…ahahah
        caspita pensavo era piccolino

      • sherazade ha detto:

        La cucina è anche espressione inventiva. Questa la ‘linea guida’ di chi deve mettere insieme il pranzo con la cena …
        A VOI maestri d arte farci sognare.
        sherazadetuttoprontobuonacena

      • cookingwithluca ha detto:

        E menomale che la linea guida non prevede di mettere insieme la cena con la colazione… Ahah
        buon appetito e buona cena sher
        il maestro

  4. aliceebianconiglio ha detto:

    Premesso che il marito in questione ce l’avrei mandato io al… ristorante e che secondo me una seconda chance a una ricetta fatta per la prima volta va sempre data, ottimi consigli!

    Concordo tantissimo sul fatto che sia necessario metterci del proprio, che la passione a volte vale più della tecnica (e mi sa che questo si estende a qualsiasi cosa facciamo), meno sulla giornata no: per me è proprio dopo una giornataccia che cucinare diventa non solo un’attività rilassante (e chi pensa più a tutti i deliri? Senti come profuma questo curry) ma anche riparatoria: tutto è andato storto, ma posso ancora fare qualcosa di buono! 🙂

    Ps. non sapevo lavorassi in un ristorante, complimenti!

    • cookingwithluca ha detto:

      Io pure ho trovato la reazione del marito un pò esagerata ma avendo l’opportunità di mangiarla fuori la pasta, preferisce così….
      Quindi cucinare come terapia di rilassamento e riscatto?
      Perchè no. Giusto Alice.

  5. atkokosplace ha detto:

    Your rules are perfect! I agree wholeheartedly! I enjoy cooking for my family. Just today my daughter was eating soup that I had made and said, “Oh mamma this is so good. What did you put in it?” And as always, I answer….Love! I really enjoyed this post Luca. 😀 Have a wonderful week!

  6. A proposito…ho letto che lavori in un ristorante della provincia di Monza…io sono di Milano! Se mi dai l’indirizzo, potrei venire a cena nel tuo ristorante una sera 🙂

  7. sergiodebby ha detto:

    Bellissimo post i miei sinceri complimenti, come appassionato di cucina e “novello” del blog ,non posso che dire , che hai centrato in pieno le caratteristiche che fanno la differenza per la buona riuscita di un piatto.
    Questo post mi è piaciuto veramente molto e lo condivido in pieno.
    Sergio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...